Fuoco Vitale

“Comincia sempre da te;
in tutte le cose e soprattutto con l’amore.
Amore è portare e sopportare sè stessi.
La cosa comincia così. Si tratta veramente di te;
tu non hai ancora finito di ardere;
devono arrivarti ancora altri fuochi finchè tu
non abbia accettato la tua solitudine e imparato ad amare.” C.G.Jung

L’uomo ha utilizzato il fuoco fin dai tempi antichi con la pratica del debbio per bruciare le erbe secche e le stoppie dei terreni e prepararli così a nuove coltivazioni.

I contadini lasciavano spoglia la terra così nuovi semi avrebbero potuto trovare la via per raggiungerla.

“Ma viene il fuoco.

Ci fa paura, ma lui comunque viene, talvolta per caso, talvolta di proposito, talvolta per motivi che nessuno può comprendere, motivi che sono una faccenda di Dio soltanto.”

Ognuno di noi ha un fuoco interiore, lo spirito della terra, una forza misteriosa che ognuno sente e che prende il sopravvento quando ci impegniamo in qualcosa con tutto il nostro essere.

Quando ci connettiamo con fuoco interiore dentro di noi siamo collegati con la nostra fonte creativa, la terra e i suoi cicli.

Siamo allineati con i nostri cicli giornalieri di fuoco, con l’ascesa e la caduta del nostro livello di energia.

Seguire  i nostri ritmi naturali di energia e imparare a dirigere il nostro fuoco interiore più saggiamente, può indirizzare il nostro fuoco vitale verso attività creative e produttive.

“Il fuoco può anche volgere ogni cosa verso una direzione nuova, una vita nuova e diversa, una vita che ha forze sue proprie e modi suoi propri di forgiare il mondo.” Clarissa Pinkòla Estés

Vervain é il Fiore dell’Entusiasmo.

E’ il rimedio raccomandato quando l’energia, l’entusiasmo e il senso di ingiustizia causano tensione e stress.

Vervain aiuta a ristabilire la calma in modo che il problema passa essere affrontato in modo logico e razionale facendo diminuire la tensione e permettendo alla mente e al corpo di rilassarsi.

La descrizione del Dr Bach:

“Per coloro che hanno principi e idee ben precise, sono convinti siano giuste e molto raramente le rivedono.

Hanno un grande desiderio di convertire tutti al loro modo di vedere la vita.

Quando sono convinti delle cose che vorrebbero insegnare hanno una grande forza e coraggio.

Nella malattia continuano a lottare a lungo, laddove altri si sarebbero già arresi.

«Ma che cos’è la passione, che cosa sono le emozioni? E’ lì la fonte del fuoco, è lì la pienezza dell’energia. Un uomo che non sia infiammato non è nulla: è ridicolo, è bidimensionale. Dev’essere infiammato anche se fa la figura dello stupido. Una fiamma deve bruciare da qualche parte, altrimenti non splende nessuna luce, non c’è calore, non c’è nulla.» C.G.Jung

“Tu temi di ardere nel tuo proprio fuoco. Se la fiamma della tua brama ti consuma, e di te non rimane null’altro che cenere, allora in te non c’era niente che potesse resistere. Ma la fiamma in cui tu ti senti consumato ha illuminato molti. Se invece fuggi pieno di paura davanti al tuo fuoco, inaridisci i tuoi simili, e il bruciante tormento della tua brama non si potrà mai placare, finchè non si rivolgerà a te stesso.” C.G.Jung

“In realtà nessuna consapevolezza è possibile senza il fuoco dell’emozione e del dolore” Marie Louise Von Franz

“Il desiderio è il fuoco di ogni esistenza, la magia dello “stato nascente”. Quando alla sera sentiamo una nostalgia, e non sappiamo di che, è la vita che cerca la sua metà: il giardino delle rose che è il suo destino.” Francesco Alberoni

There are no comments.

Lascia un commento