La via dell’indipendenza

“Mai schiavo fu tanto proprietà del padrone, come il bambino lo è dell’adulto.

Mai ci fu servo la cui obbedienza fosse cosa indiscutibile e perpetua come quella del bambino all’adulto.

Mai le leggi dimenticarono i diritti dell’uomo come dinanzi al bambino.”

Maria Montessori

Genitori non si nasce, ma si diventa.

Nella relazione quotidiana con i bambini occorre imparare a bilanciare l’aiuto e capire quando è necessario il nostro aiuto e quando possiamo farci da parte e dare fiducia al bambino.

Per agire consapevolmente nei confronti dei nostri bambini è necessario prima un lavoro su noi stessi.

“Prima di Educare i bambini dobbiamo Educare noi stessi.” Maria Montessori

L’aiuto pedagogico efficace è quello di aiutare i bambini ad avanzare sulla via dell’indipendenza.
Aiutarli ad imparare a camminare da soli senza aiuto, a correre, a salire e scendere le scale, a vestirsi e a spogliarsi, a lavarsi, a parlare e a esprimere chiaramente i propri bisogni.

“Dal momento in cui vengono svezzati, i piccoli si mettono in cammino lungo la rischiosa via dell’indipendenza.” Maria Montessori

Insegnare a un bambino a mangiare, a lavarsi e a vestirsi, è un lavoro più lungo, difficile e paziente che imboccarlo, lavarlo e vestirlo.

Continuare invece a servirlo senza insegnargli a fare da solo è inutile e impedisce il suo sviluppo, così che incapace di fare da solo continua ad essere bisognoso dell’aiuto degli adulti.

Ogni bambino che sa bastare a sé stesso, che da solo riesce a mettersi le scarpe, vestirsi e spogliarsi, manifesta la gioia e la soddisfazione dell’essere indipendente.

Larch -“Image courtesy of The Bach Centre

Larch è il Fiore della fiducia in se stessi. E’ indicato per tutti i bambini che si sentono inferiori agli altri e sono convinti di non riuscire in qualcosa e non tentano nemmeno, per i bambini con problemi di autostima.

La descrizione del Dr Bach:

“Per coloro che si considerano meno abili o capaci degli altri, che si aspettano di fallire nei loro intenti, che pensano non otterranno mai un successo e così non rischiano mai né fanno abbastanza sforzi per riuscire nella vita.”

 

“I giochi dei bambini non sono giochi, e bisogna considerarli come le loro azioni più serie.” Michel De Montaigne

“Il compito del genitore consiste fondamentalmente nel privilegio – che in realtà potrebbe essere considerato un progetto divino – di permettere a un’anima di entrare in contatto con questo mondo al fine di compiere la sua evoluzione.” Edward Bach

“Mentre cerchiamo di insegnare ai nostri figli tutto sulla vita, i nostri figli ci insegnano che la vita è tutto.” Angela Schwindt

“La madre che imbocca il bambino senza compiere il minimo sforzo per insegnargli a tenere il cucchiaio e a cercare la propria bocca, o che almeno non mangia ella stessa invitandolo a guardare come fa, non è una buona madre.” Maria Montessori

“Procedente dal nulla, il piccino penetra nella famiglia dell’adulto. Questi al suo confronto è grande e potente come un dio, è l’unico che gli può fornire il necessario per vivere. L’adulto è il creatore, la provvidenza, il dominatore, l’esecutore. Mai nessuno è dipeso da un altro in maniera così totale e assoluta come il bambino dipende dall’adulto.” Maria Montessori

There are 2 comments.

  1. Meraviglioso post Maddi

Lascia un commento