Legami duraturi

“Le persone sono come piante, che necessitano di essere nutrite per fiorire e crescere. Verbalmente potete usare parole “nutrititive” e incoraggianti. Per esempio potete mostrare apprezzamento o dare riconoscimento per i successi di una persona, in tal modo sarà ispirata a migliorare.”

Master Choa Kok Sui

Il segreto per far durare l’amore è la gentilezza.

L’amorevole gentilezza e il non-ferire sono fondamentali per creare relazioni corrette e armoniose.

Se dobbiamo criticare un’altra persona è importante farlo con amore e dolcezza, facendo attenzione che le parole non la feriscano.

Criticare col cuore è più efficace e l’altra persona sarà più ricettiva.

E’ quanto emerso da decenni di studi condotti dagli psicologi John Gottman e Robert Levenson dell’Università di Washington, che hanno osservato da vicino l’andamento di diversi matrimoni suddividendo le coppie in Master e Disaster, maestri e disastri.

Gottman e  Levenson hanno fondato “The Lab Love”, il laboratorio dell’amore, presso l’Università di Washington e affiancati da numerosi ricercatori, hanno intervistato e analizzato per anni diverse coppie utilizzando anche degli elettrodi per verificare le reazioni dei loro corpi mentre parlavano, cucinavano e, in generale, passavano il tempo insieme.

“La gentilezza non vuol dire che non esprimiamo la nostra rabbia, ma che scegliamo come esprimere la rabbia. Si può inveire, urlare, arrabbiarsi. Oppure si può decidere di spiegare perché sei ferito e arrabbiato, e questo è il percorso più gentile.” Julie Gottman.

Dopo alcuni anni ovviamente i maestri  avevano ancora una relazione meravigliosa, erano molto tranquilli, calmi, affettuosi anche nei periodi di rabbia.

I disastri al contrario avevano tutti in comune la rabbia, l’esagerazione, l’eccitazione.

Il tutto ha portato a questa conclusione: la gentilezza e la generosità sono il collante di una coppia salda e felice.

Per riuscire a vivere un rapporto di coppia felice e duraturo è  importante condividere le proprie emozioni e i propri sentimenti e saper ascoltare le richieste che pervengono dal partner.

Pochi matrimoni superano la prova del tempo, il segreto dei Maestri è la gentilezza e la generosità contro il disprezzo, la critica e l’ostilità delle coppie che falliscono.

“L’Amorevole gentilezza e Non-Ferire significa assenza di crudeltà e di cattiva volontà. E’ la pratica della compassione e della gentilezza. Può essere espressa fisicamente, verbalmente e mentalmente.

Essere educati, cortesi e servizievoli sono manifestazioni di amorevole gentilezza.”

Master Choa Kok Sui

Beech- Image courtesy of The Bach Centre

Beech è il Fiore di Bach della Tolleranza.

Le persone che hanno bisogno di questo rimedio non fanno alcuno sforzo per comprendere le difficoltà altrui e provano irritazione per i difetti, i limiti, le abitudini, gli errori degli altri.

Il rimedio aiuta ad essere più tolleranti e indulgenti e a comprendere che il modo di agire degli altri può essere differente dal proprio, ma non necessariamente peggiore.

La descrizione del Dr Bach:

“Per coloro che sentono il bisogno di vedere maggior bontà e bellezza in tutto ciò che li circonda. Sebbene molto appaia sbagliato, sentono di avere la capacità di vedere quanto c’è di buono in ogni cosa. Per essere più tolleranti, più indulgenti e per meglio comprendere le differenti vie in cui ogni individuo e tutte le cose si adoprano per arrivare alla propria perfezione finale.”

“A livello mentale, amorevole gentilezza significa guidare le altre persone gentilmente e pazientemente.” MCKS

“Sii gentile quando possibile. È sempre possibile.” Dalai Lama

“Quando la misura e la gentilezza si aggiungono alla forza, quest’ultima diventa irresistibile.” Gandhi

“Non-ferire verbalmente significa evitare l’uso di parole dure o offensive, che causano un dolore emotive profondo, che spesso richiede un tempo di guarigione più lungo di quello richiesto per le ferite fisiche.” MCKS

There are 2 comments.

  1. …parole gentili che scaldano il cuore….Buon Natale, Maddy!!!!

Lascia un commento