Vivere

“Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare”.

Giovanni Falcone

La vita è incerta,  a volte implacabile e crudele.

Accettare gli eventi è il primo passo verso la liberazione.

Dopo avere accettato quanto è accaduto è possibile avanzare e recuperare la volontà di andare avanti nonostante la pena e il dolore.

 

“Sprovvisto di proprietà, nudo

Tuttavia, benedetto dalla Natura

Accarezzato dalla brezza estiva

che ne segna l’inizio.”  

Haiku  

Shigematsu

 

I Giapponesi hanno coniato una nuova espressione dopo i bombardamenti atomici su Hiroshima e Nagasaki.

Questa espressione è “Shikata ga nai

e significa

 “non c’è rimedio, non ‘è alternativa, non c’è niente da fare”.

 

Non è da intendere come un’espressione di disfatta,

ma piuttosto sottolinea l’inutilità della rabbia e del senso di ingiustizia che spesso accompagnano momenti di sofferenza.

 

“Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle.”

Denis Waitley 

I Giapponesi sanno praticare l’arte della calma e della pazienza.

Sanno che ogni cosa ha il suo tempo ed è inutile pretendere di riprendersi da un giorno all’altro. Accettare la tragedia, la nostra vulnerabilità, il nostro dolore senza sentirsi vittime del destino è un modo di smettere di lottare contro qualcosa che ormai non può cambiare.

“Che io possa avere la forza di cambiare le cose che posso cambiare, che io possa avere la pazienza di accettare le cose che non posso cambiare, che io possa avere soprattutto l’intelligenza di saperle distinguere.” 

Thomas More

Willow è il fiore di Bach che aiuta a sciogliere il risentimento quando si attribuisce la colpa della propria condizione al mondo esterno e ci si lamenta del destino.

La descrizione del Dr Bach:

Per coloro che hanno sofferto per avversità o sfortuna e le trovano difficili da accettare senza lamentarsi o provare risentimento, perché giudicano troppo la vita in funzione del successo che essa arreca. Sentono di non aver meritato una prova tanto grande, la trovano ingiusta e ne sono amareggiati. Spesso arrivano ad interessarsi e ad occuparsi meno attivamente delle cose che prima facevano con piacere.

“Il nostro destino viene formato dai nostri pensieri e dalle nostre azioni. Non possiamo cambiare il vento ma possiamo orientare le vele.”
Anthony Robbins

“VIVERE…..e sorridere dei guai
proprio come non hai fatto mai
e pensare che domani sarà sempre meglio!” Vasco Rossi

“E’ proprio quando si crede che sia tutto finito, che tutto comincia.” Daniel Pennac

“Non devi cercare di fare in modo che le cose vadano come vuoi, ma accettare le cose come vanno: così sarai sereno.”  Epitteto

“Immortale è chi accetta l’istante. Chi non conosce più un domani.” Cesare Pavese

 

There are 2 comments.

  1. Un inno diverso alla vita …per una nuiva vita

Lascia un commento