Ogni giorno è unico

“Ogni giorno della vita è unico, ma abbiamo bisogno che accada qualcosa che ci tocchi per ricordarcelo. Non importa se otteniamo dei risultati o meno, se facciamo bella figura o no, in fin dei conti l’essenziale, per la maggior parte di noi, è qualcosa che non si vede, ma si percepisce nel cuore.” Aruki Murakami

“Il Natale, bambino mio, è l’amore in azione… Ogni volta che amiamo, ogni volta che doniamo, è Natale.” 

D. Evans e R.Rogers

Ogni anno ritorna il Natale e ci ripropone un mito e un rito collettivo, ritroviamo gesti e momenti che abbiamo vissuto nell’infanzia, tramandati di generazione in generazione.

Questa celebrazione fin dall’antichità aveva una importante dimensione cosmica, perché era legata ai ritmi del sole e della luna, al culto del sole e a solstizio d’inverno, il giorno in cui le tenebre planetarie iniziano a recedere a far posto alla luce.

Nonostante sia stata modificata profondamente dalle abitudini capitalistiche il suo significato spirituale e affettivo resiste e si diffonde: mantenere gli occhi pieni di luce e prestare attenzione alle cose intorno a noi.

La parabola della Lucerna (Lc 11, 33-36)
33 Nessuno accende una lucerna e la mette in un luogo nascosto o sotto il moggio, ma sopra il lucerniere, perchè quanti entrano vedano la luce.

34 La Lucerna del tuo corpo è l’occhio. Se il tuo occhio è sano, anche il tuo corpo è tutto nella luce; ma se è malato, anche il tuo corpo è nelle tenebre.

35 Bada dunque che la luce che è in te non sia tenebra.

36 Se il tuo corpo è tutto luminoso, senza avere alcuna parte nelle tenebre, tutto sarà luminoso, come quando la lucerna ti illumina col suo bagliore. 

L’attenzione ci riporta al presente, ci aiuta a fare spazio tra i nostri pensieri e malumori  e ad osservare la realtà.

Le luci natalizie ci invitano a stupirci, ad attribuire alla nostra vita un valore nuovo e a ritrovare la strada del cuore.

Clematis- Image courtesy of The Bach Centre

Clematis aiuta tutti coloro che tendono a sognare ad occhi aperti e proiettano i propri pensieri nel futuro immaginando un futuro migliore.

Clematis aiuta chi è distratto o manca di concentrazione e li aiuta a godere anche nel momento presente.

La descrizione del Dr Bach:
“Coloro che sono sognatori, assonnati, non completamente svegli e senza grandi stimoli nella vita. Persone tranquille, non realmente felici delle circostanze in cui si trovano, vivono più nel futuro che nel presente e nella speranza di tempi migliori, quando i loro ideali potranno realizzarsi. Nella malattia non fanno grandi sforzi per stare meglio e in certi casi possono persino desiderare la morte, nella speranza di tempi migliori, o forse per incontrare una persona amata che hanno perso.”

 

“Natale non è un giorno o una stagione, ma uno stato d’animo. ” John Calvin Coolidge

“A Natale puoi / fare quello che non puoi fare mai: / riprendere a giocare, riprendere a sognare, / riprendere quel tempo / che rincorrevi tanto. / È Natale e a Natale si può fare di più, / è Natale e a Natale si può amare di più, è Natale e a Natale si può fare di più / per noi: a Natale puoi.” Roberta Bonanno

“Solo la luce che uno accende a se stesso, risplende in seguito anche per gli altri.” Arthur Schopenhauer

“Noi desideriamo poter accogliere Gesù a Natale, non in quella gelida mangiatoia che è a volte il nostro cuore, ma in un cuore pieno d’amore e di umiltà, in un cuore così puro, così immacolato, così caldo di amore l’uno per l’altro.” Madre Teresa di Calcutta

“Natale è per sempre, non per un giorno soltanto, / l’amare, il condividere, il dare, non sono da mettere da parte / come i campanellini, le luci e i fili d’argento in qualche scatola su uno scaffale. / Il bene che fai per gli altri è bene che fai a te stesso.” Norman Brooks

There are no comments.

Lascia un commento