Ordine Cosmico

“Il destino guida chi acconsente, trascina chi si oppone.” Seneca

L’accettazione del proprio destino è un concetto difficile da accettare per noi occidentali, ma può portare a un grande potere personale.

E’ di fondamentale importanza saper distinguere cosa è realmente possibile ottenere ed evitare quindi di sprecare energie per l’impossibile, per quel tipo di cose che non sono in accordo con l’ordine cosmico dato dalle circostanze della nostra vita.

“Ci sono certe aree della vita che sono predestinate, come ci sono limiti nelle forze della natura sulla terra. Quando lo sviluppo dell’individuo e I bisogni del cosmo sono in armonia l’ordine cosmico esiste, il potenziale umano è amplificato e molte cose fioriscono.” L’I CHING , il Libro dei Mutamenti 

È facile accettare gli eventi positivi, ma spesso una cosa si trasforma nel suo contrario. A volte una sconfitta si rivela una vittoria, e viceversa, e un “no” della vita può aprire le porte ad un’esistenza migliore.

Si pensa molto spesso di poter controllare la realtà solo con la razionalità e  la forza di volontà,  ma sperimentiamo anche situazioni esistenziali che non possiamo gestire solo con i nostri limiti umani.

“Sapere armonizzare I nostri scopi e desideri alle necessità e al corso dell’universo può favorire successo e imprese significative. Questo principio è dimostrato anche nelle arti marziali, dove si usa la forza e l’impeto dell’attacco dell’avversario per sopraffarlo e sconfiggerlo.” L’I CHING , il Libro dei Mutamenti 

Acconsentire a che le cose vadano in una direzione naturale non significa abbandonarsi a occhi chiusi. Meglio essere consapevoli del fatto che potrebbero influire sul risultato anche elementi casuali e imperscrutabili. Saper quindi scegliere un buon flusso vitale e lasciarsi portare, è il modo migliore per far sì che molti eventi possano diventare esperienze positive o che vengano affrontati con prontezza e realismo.

“La scienza contrariamente ad un’opinione diffusa, non elimina Dio. La fisica deve addirittura perseguire finalità teologiche, poiché deve proporsi non solo di sapere com’è la natura, ma anche di sapere perché la natura è così e non in un’altra maniera, con l’intento di arrivare a capire se Dio avesse davanti a sé altre scelte quando creò il mondo.” A. Einstein  

Vine è il Fiore dell’Autorità. Le persone Vine sanno prendere in mano le situazioni. Sono disinvolte e sicure di sé, sanno cosa è giusto e cosa è sbagliato. Non amano aprire alcun dibattito o avviare alcuna discussione, ma accettano soltanto ciò che è a loro consono. Il rimedio addolcisce un po’ il loro modo di fare affinchè la loro forza diventi una virtù invece che un’arma.

La descrizione del Dr Bach:

Persone molto capaci, certe della propria abilità, sicure di riuscire. Questa loro sicurezza le porta a pensare che sarebbe nell’interesse degli altri seguire il loro modo di agire che sono convinte sia quello giusto. Persino nella malattia esse danno ordini a chi le assiste. Possono essere di grande aiuto in caso di emergenza.

 

 

You run like river, on like a sea
You run like a river runs to the sea

Tu corri come un fiume verso il mare
Come un fiume verso il mare

“La vita, la morte, la gente, gli alleati e tutte le altre cose che ci circondano. Il mondo è incomprensibile. Non lo capiremo mai; non sveleremo mai I suoi segreti. Perciò dobbiamo trattarlo per quello che è, un puro mistero!”

Carlos Castaneda

“Non cadrò. Ho raggiunto il centro. Ascolto il pulsare di chissà quale orologio divino attraverso l’esile parete carnale della vita piena di sangue, di trasalimenti e respiri. Sono accanto al nocciolo misterioso delle cose come di notte, talvolta, si è accanto a un cuore”. Margherite Yourcenar

“La vita è sostanzialmente incoerente e la prevedibilità dei fatti un’illusoria consolazione.” Alessandro Baricco

Il Wesak è una festività orientale molto antica; appartiene alla tradizione buddista, ma la sua grande Benedizione è destinata a tutta l’umanità.

“Ogni anno, nel momento esatto in cui si forma il plenilunio nella Costellazione del Toro, il Buddha tornerà sulla Terra a portare la Sua benedizione, la sua mano tesa per aiutare ed incoraggiare l’evoluzione spirituale dell’umanità.”

Il Proposito guidi i piccoli voleri degli uomini; Il Proposito che i Maestri conoscono e servono. Si svolga il Piano di Amore e di Luce.

 

There are 4 comments.

  1. E’ sempre un piacere leggere quello che pubblichi , ogni volta apprendo qualcosa di nuovo e positivo , sinceri complimenti

  2. Grazie Maddalena per questi bellissimi e interessanti video. Non conoscevo il Wesac. Mi sono commossa davanti a tanta bellezza spiegata e mostrata così bene.Meraviglioso

    • In reply to Beatrice Caruso

      I Wesak sono tre: uno con la luna piena dell’Ariete, che coincide con la Pasqua Cristiana.
      Uno con la luna piena del Toro, a maggio. E l’ultimo con la luna piena dei Gemelli a giugno.
      Conoscendo l’orario esatto delle tre lune piene il segreto è essere ricettivi alla potente discesa di energia cosmica dei Maestri. E accogliere questa energia.

Lascia un commento