I diritti dei forti

“Ma questo rammenta, sopra ogni altra cosa: sii leale verso te stesso, poiché dovrà seguirne, come la notte segue il giorno, che tu non sarai sleale verso nessuno.”

 William Shakespeare – Amleto

Le persone forti sono abituate a lottare da sole e anche quando raggiungono il limite faticano a chiedere aiuto.

Essere forti non significa però non avere bisogno di momenti di tregua e di aiuti esterni.

Abbiamo tutti bisogno dell’aiuto degli altri, per ricordarci che essere forti non significa svuotarsi completamente.

 

“Che tipo di idea sei? Sei un’idea che scende a compromessi, si adatta, cerca una nicchia in cui sopravvivere; o sei un’idea testarda, un po’ folle, che si spezza ma non si piega?”

Salman Rushdie

Abbiamo tutti il diritto di non dover giustificare i momenti di stanchezza, perché non sono una colpa.
Abbiamo tutti il diritto di chiedere aiuto e di poter dire agli altri che non ci sentiamo in completa forma.

“C’è un tempo per essere spericolati e uno per stare tranquilli, e questo non è nessuno dei due. Questo è il tempo del divenire”.

Shauna Niequist

Le persone forti dimenticano che non sono soltanto il rendimento e le vittorie a rendere la vita degna di essere vissuta, ma anche gli aspetti più leggeri e sentimentali della vita, dai quali si può attingere la forza per compiere nuove imprese.

Chi non sa concedersi queste pause creative avrà una vita interiore sempre più arida, lavora ma il cuore non partecipa al suo lavoro.

“Teniamo quello che vale la pena di tenere e poi,

con il fiato della gentilezza, soffiamo via il resto.”

George Eliot

I caratteri forti non si regalano niente,

ma la loro forza è anche la loro più grande debolezza.

Sono i primi a sostenere gli altri e a dare una mano, ma non diranno mai che anche a loro qualche volta capita di sentirsi il peso del mondo sulle spalle. Non diranno mai di avere bisogno di sentire la vicinanza di qualcuno per ricevere anche solo di una parola di conforto.

Le persone forti non sono rocce, ma purtroppo l’unica persona che si dimenticano di ascoltare e aiutare sono proprio loro stesse.

“Il vostro compito è quello di andare incontro alle vostre sensazioni di vulnerabilità ed ascoltare che cosa hanno da dirvi. È curioso quanto solo il fatto di ascoltarle, senza bisogno di fare nient’altro possa cambiare le cose.

Questo semplice gesto crea una forza interiore ed una spiritualità che non hanno prezzo.”

A.Pope

Image courtesy of The Bach Centre

Oak

 L’eccesso di lavoro e il conseguente abuso delle proprie risorse fisiche è una caratteristica molto comune alle persone Oak la cui naturale reazione sarebbe quella di ignorare i segnali di stanchezza.  

Sono contrariati e infelici quando la malattia interferisce con la loro tenacia di fare le cose o di essere d’aiuto agli altri. Oak aiuta a ristabilire il loro innato vigore,  ma comprendendo la necessità di riposare.


La descrizione del Dr Bach:
“Per coloro che lottano e si battono con forza per guarire o per svolgere il loro lavoro. Tenteranno una cosa dopo l’altra benché il loro caso possa sembrare privo di speranza. Continueranno a combattere. Sono insoddisfatti di sè stessi se una malattia interferisce con i loro doveri o con la possibilità di aiutare gli altri. Sono persone coraggiose che sanno far fronte a grosse difficoltà senza perdere la speranza né diminuire lo sforzo.”

“Quando ti vedono come una donna forte, pensano che tu non abbia bisogno di niente o di nessuno, che possa sopportare tutto e superare tutto quello che ti accade. Che non ti dispiaccia non essere ascoltata, curata o amata.

Quando ti vedono come una donna forte, ti cercano perché li aiuti a portare le loro croci. Ti parlano e pensano che tu non abbia il bisogno di essere ascoltata.”

A. Oleandro

“Non si chiede ad una donna forte se è stanca, soffre o se è caduta, se ha ansia o paura. L’importante è che sia sempre lì: un faro nella nebbia o una roccia in mezzo al mare.

La donna forte non viene mai perdonata. Se perde il controllo, dicono che sia debole o isterica.” 

A. Oleandro

“Quando la donna forte scompare per un minuto, tutti se ne accorgono ma quando c’è, la sua presenza è abituale.

Ma da dove lei prenda la forza necessaria ogni giorno per essere quel tipo di donna non ha importanza per nessuno. Onorate, riconoscete, rispettate e ringraziate le donne forti della vostra vita, perché anche loro hanno bisogno di essere abbracciate e amate.”

 A. Oleandro

“O siamo lasciati a domandarci, da soli, per l’eternità,
Ma questo è davvero come dovrebbe essere?
No, non è come davvero dovrebbe essere.” 

Sheryl Crow

 

There are no comments.

Lascia un commento

error: Copyright © thebachflowers